Dal 2 gennaio investi in beni Strumentali e software gestionali con la Nuova Sabatini

 

Di cosa si tratta?

Il 2 di Gennaio 2017 riapre lo sportello per presentare le domande di accesso ai contributi per le piccole e medie aziende interessate ad acquistare beni strumentali.

Come si articola?

Con la legge di Stabilità , sono stati prorogati di due anni – fino al 31 dicembre 2018 – i termini per la concessione del contributo del 2,75% annuo sugli investimenti ordinari, con possibilità di accedere ad un contributo maggiorato del 30% – quindi del 3,575% annuo – per investimenti in tecnologie digitali.

Le principali novità per l’accesso ai finanziamenti

Con la Nuova Sabatini, alle PMI viene concesso un contributo a copertura degli interessi pagati a banche per il finanziamento agli investimenti. Le aziende hanno anche la possibilità di appoggiarsi al Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese fino all’80% dell’ammontare del finanziamento bancario. Importo compreso fra 20 mila e 2 milioni di euro, con priorità di accesso.

Dal 2 gennaio 2017 ritorna a investire in beni strumentali e grazie alla Nuova Sabatini e acquista i nostri software.